Più

Non sono mai stata più
Vuota,
Più colma.
Vola una parte di
Cuore, 
La cecità nei miei 
Occhi
È più che indistista.
Invisibile 
Il colore del mondo,
Insapore
Mi è il dolce nettare;
E le stelle,
Non le vedo più.
Più più,
Non vedrò con i
Miei occhi,
Senza la mia fonte di 
Luce.
Più più
Non toccherò 
La rugiada
Senza che si traformi
In fiore. 
Più più
Non sarai lì
Con me,
Con te.

È volata via la mia stella, stanotte, il mio canale sul mondo: mia sorella. Per te, per i nostri cuori talvolta in simbiosi;
Perchè sei grande, enorme, e tanto amata. Ti amo C. Mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *