amore eterna primavera

Amore
che tra le pagine
T’infili
che tra i solchi
Delle dita
Ti conservi.
Amore
Che sprigioni
Eterna
Primavera
T’appassisci
Al mio debole
Dubitare.
Macerie
Mi rendi
mio Amore,
Che di vita
Me ne dai
Quanto
Me ne togli.
E un punto
Resterai
Al mio facile
Soffrir
Diletto ricordo
Griderai
Tra le lesioni
Del mio petto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *