testamento

Nelle immateriali
Trame
Del tuo passato
talamo
Rendi traccia
Del cotone
Amore.
Rendi immagine
Sporca
Il sigillo del nostro
Fiato,
Sui tuoi ricami
Rendi sterile
Tutto il seme versato.
É un’impronta
La forma di
Saliva istanti
Di corpi informi
Nudi
Piu nudi
Delle Pareti.
Digitali idoli
Si distendono
Per largo
Di quel mare
In cui dirottate
Sono
Le nostre intenzioni.
E schivi assaggi
Rimangono,
E fare l’amore
sui tetti
Non é piú
Farlo sui letti
Dove il solletico
al cielo
É solo gelato ansimare
Fra i buchi
Dei comignoli
Accesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *