Archivi tag: scapito

a scapito

Comincio a somatizzare il male con cali di pressione, sbalzi di malumore. Aumenta la suggestione e scorre sangue bianco nelle vene. Tutto questo non mi piace. La gente che vedo, che mi affianca, mi sfianca, annulla ogni mio pensiero semplice. Immondo e disumano é il mio mondo, piu rotondo di un precipizio, fitto di inabissati spigoli. Non mi raggiunge e non si sfoga alcun pensiero, che con silenziosi brividi mi pizzica, ma senza nemmeno l’audacia di divenir prurito. La mia gente é prurito, inutile puntura che non si rimargina. E il mio cuore pizzica, prude e rimargina, a scapito di fittissime lacrime.