Archivi tag: smunti e consunti

stracci

Vivo avvilita circondata da stracci. Smunti consunti non procedono avanti, ma restano fermi. Restano indietro. Statici stracci la cui anima grezza mi consuma. Mi affievolisce. Per mio breve e illusorio diletto preferisco aleggiare, sospendere il mio folto giudizio, e permettere a me, proprio me, giusto un sottile passo, per non sentirmi troppo avanti in compagnia degli stracci. Ma quando senza giudizio mi limito il passo, decellero il mio spirito, credendo cosi di rimanere in piedi e non inciampare, il terreno mi si fa fossa, travalica le mie gambe tese. E minacciando lacrime amare, il mio grido diviene silenzioso, e pur di non affogare sotto terra, mi lego e indosso gli stracci, fino a soffocare.